sabato 27 ottobre 2012

Una lampada (nuova) per Puzzola

 Millemila anni fa, nella prima casetta di Lizzy e di Re Quercia, c'era una lampada meravigliosa che era costata l'ira di Dio ai due giovani, squattrinati sposini: un bel fusto azzurro perfettamente intonato ai colori della camera da letto, un cappello di opalina bianca dalla forma artistica e una base di vetro colorato azzurro che sembrava racchiudere tutti i colori del mare. Poi Lizzy ruppe il cappello di opalina bianca con uno starnuto (giuro, è successo davvero così: Lizzy perse l'equilibrio e andò a sbattere contro la lampada che a sua volta andò in frantum0i urtando la parete...) e non contenta qualche tempo dopo ruppe anche la bella base di vetro mettendoci sopra innavertitamente un piede.....

 .. fu così che la lampada venne prima recuperata con l'applicazione di un cappello di stoffa color vaniglia (che però la rendeva una lampada completamente diversa da quella che era stata nei suoi giorni di massimo splendore) e poi definitivamente abbandonata in cantina....

 ... Poi è successo che qualche giorno fa mi trovavo in un negozio ed ho visto una lampada edison di proporzioni insolite, una bella lampadina grande, grande quasi quanto... una faccia! Così mi è venuta l'idea!!! Ho comprato la lampadina, ho preso in cantina quel che restava della vecchia lampada....

 ... ho "vestito" la lampada con la più colorata e chiassosa delle magliette di Puzzola, ho aggiunto un cravattino giallo e rosso che completava il costume da Harry Potter di Puzzola (molti, molti carnevali fa....) ed ecco una (nuova) lampada in perfetto stile recupero per la stanza del ragazzino! E per completare l'effetto "faccia", ho dipinto sulla lampadina, con un pennarello indelebile, gli occhi e un bel sorriso!




3 commenti:

  1. E'davvero simpaticissima!!! Ottimo recupero direi!!! Fortunato davvero il tuo Puzzola!!! =^__^=

    RispondiElimina
  2. Che bella idea mette allegria :)

    RispondiElimina